fbpx

Saint-Palais-sur-Mer

Saint-Palais-sur-Mer

Scappatella sull’oceano


Pur meritandosi la descrizione di piccolo centro turistico, Saint-Palais-sur-Mer possiede tutte le qualità per essere considerato un luogo di vacanza ideale. La pace delle sue vie poco trafficate, lo sguardo aperto su un mare piatto e azzurro come pochi altri, la disponibilità di luoghi naturalistici incontaminati che lo affiancano fanno di questo paese una meta estiva ideale per le famiglie francesi, e non solo.


Il primo particolare che vi stupirà all’arrivo sulla spiaggia è la vicinanza dal bagnasciuga all’oceano infinito. Questa è la sensazione che ho provato davanti allo specchio nitido dell’acqua, una specie di liquido serico che all’immersione avvolge il corpo come un bozzolo naturale. Per arrivare a Saint-Palais-sur-Mer passerete da Royan, la città che fu quasi completamente distrutta durante i bombardamenti dell’ultima guerra mondiale, oggi stazione turistica di eccellenza. In Royan potrete trovare grandi folle durante la stagione estiva, ma non sarà possibile nella piccola Saint-Palais-sur-Mer, affiancata alla sorella maggiore e destinata come lei a ricevere i caldi raggi del sole che cala nel mare al tramonto. Tra l’altro, questa zona è perfetta per ammirare e fotografare i tramonti.


Ben cinque spiagge di sabbia fine dalle diverse prerogative vi ospiteranno nelle giornate dedicate ai bagni e al relax. Per il resto, prendete tempo per visitare la città e le sue ville Belle Epoque, senza dimenticare le capanne tipiche locali dei pescatori di ostriche. Le grandi foreste di pini lungo tutto il litorale fanno della destinazione una magnifica location per dei giri in bicicletta. Ed è proprio in questa occasione che troverete sul cammino delle piacevoli sorprese, come il Phare de la Coubre, e la grandissima spiaggia in prossimità.
In mare è possibile esercitarsi in tutti gli sport acquatici, dal catamarano al surf.


Come arrivare:
 Aeroporto: Bordeaux Merignac (BOD)
 Auto: Da Bordeaux in un’ora e mezza
Cosa fare:
 corso di vela presso la scuola nautica di Saint-Palais-sur-Mer
 percorso ciclistico nella foresta di pini marittimi
 Passeggiata nel verde al lago Raymond Vignes.
 Farsi incantare dai menu gastronomici francesi


Escapade on the ocean


Although deserving the description of a small tourist centre, Saint-Palais-sur-Mer has all the qualities to be considered an ideal vacation spot. The peace of its streets with little traffic, the open look on a flat and blue sea like few others in the world, the proximity of uncontaminated naturalistic places that flank it, make this city an ideal summer destination for French families and not only.


The first detail that will amaze you upon arrival on the beach is the proximity of the shore to the infinite ocean. This is the feeling I felt in front of the clear water mirror, a kind of silky liquid that envelops the body like a natural cocoon when immersed. To get to Saint-Palais-sur-Mer you will pass by Royan, the city that was almost completely destroyed during the bombings of the last world war, today a tourist resort of excellence. In Royan you will find large crowds during the summer season, but this will not be possible in Saint-Palais-sur-Mer, flanked by the older sister like her to receive the warm rays of the sun falling into the sea at sunset.


Five shores of fine sand will host you on days dedicated to bathing and relaxation. For the rest, take time to visit the city and its Belle Epoque villas, without forgetting the typical local huts of oyster fishermen. The large pine forests along the coast will make the destination a magnificent location for cycling. And it is precisely on this occasion that you will find pleasant surprises on the way, as the Phare de la Coubre and the very large beach in the vicinity.
At sea it is possible to practice all water sports, from catamarans to surfing.

How to get there:
 Airport: Bordeaux Merignac (BOD)
 Car: about 1 ½ hours from Bordeaux
To be seen:
 Sailing course at the nautical school in Saint-Palais-sur-Mer
 Bicycle path in the maritime pine forest
 A walk in the green at the Raymond Vignes Lake
 Be enchanted by the gastronomic menus of France

Archivi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *