fbpx

Sion

Sion

Exceptionable fortresses

The town of Sion is situated in the south-west of Switzerland and is the politic and financial capital of the Vallese Area. The community counts about 34’000 residents at the centre of a valley, route of the river Rhone and perfect destination for culture and relax holidays.

The city view is dominated by two big fortresses: the Tourbillon Manor which ruins are dated 13th Century and the complex of the Valère Castle. Around an impressing ring of high mountains, with big choice of touristic destinations for all seasons. The mountain area is known and acclaimed for the thermal springs and the winter sports.

With her two castles, Sion gives the possibility to make a trip in the past, the older community of Switzerland is dated 7000 years, with old museums and houses, arts, history and nature, not forgetting churches and cathedrals.

The region is all vineyards and produces a big quantity of good quality wines which you will taste visiting the vine-dressers in the valley, ideal area for walking and riding.

A very valuable gastronomic choice with good restaurants offering typical food as fondue and raclette, for all tastes and possibilities.

An awesome panorama in which you float coming from east, passing through the Natural Park Pfyn-Finges, as you will be immersed in the low vineyards of this area: a fresh and orderly line of continuous rows of vines lying on the hills born from high mountains and rocky picks.

The river Rhone runs here with anger, coming from the glacier with his same name at 2200 meters, goes along the valley, flows into the Leman Lake and after Geneva enter in France, become stronger thanks to various flow rivers, goes south towards Avignon and throws down the Mediterranean Sea with a big delta. During the way, if big precipitations appears it can give life to important floods, exceeding 16.000 m³/s.

Water and earth are united in a rich area, in history and touristic offers. A good place where you can rest and profit of life’s delight.

 

How to get there:

  • Airport: Sion, with international connections.
  • Car: through the Alps Pass from Canton Ticino or North. From Montreux the A9.
  • Train: from Basel, Bern, Lausanne and Zurich good connections.

 To be seen:

  • The Church Fortress of Valère with the organ pipe and the August Ancient Music Festival.
  • Cantonal Museum or Archaeology.
  • The Fellini Foundation, international art show.
  • The Cathedral Notre Dame du Glarier.

Fortezze impugnabili

La città di Sion si trova nel sud-ovest della Svizzera, capitale politica ed amministrativa del Cantone Vallese. Il comune conta 34’000 abitanti ed è situato al centro della valle percorsa dal fiume Rodano, regione ideale per viaggi di relax e cultura.

Il panorama della città è caratterizzato da due imponenti roccaforti: il Castello di Tourbillon le cui rovine risalgono al tredicesimo secolo, e il complesso del Castello di Valère. Attorno troverete un’impressionante cornice di alte montagne, con un’ampia scelta di destinazioni turistiche ideali per tutte le stagioni dell’anno. Sono conosciute e rinomate le località montane nelle vicinanze di Sion, con ottime stazioni termali e una grande possibilità di pratica di sport invernali.

Oltre ai due castelli Sion offre la possibilità di un viaggio nel passato grazie alla struttura della vecchia città, la più vecchia comunità della Svizzera con 7000 anni di storia, ai suoi musei e vecchie case, arte, storia e natura, senza dimenticare chiese e basiliche.

I vigneti attorniano la città e l’area circostante, e producono un’importante quantità di buon vino, di ottima qualità. Potrete degustarne direttamente presso i produttori sparsi nella vallata, presso cui potrete organizzare dei percorsi di passeggiate indimenticabili.

La gastronomia è di pregio, con piatti tipici vallesani come la fonduta e la raclette. Ottima scelta di ristorazione di tutti i ranghi, per tutti i gusti e tutte le possibilità.

Impressionante il panorama in cui fluttuerete provenendo da est, dal Parco Naturale Pfyn-Finges, in quanto vi troverete immersi nei vigneti bassi della zona: una sensazione di luogo pulito e ordinato, filari continui in progressione, appoggiati alle colline nate da montagne e picchi panoramici.

Il fiume Rodano qui scorre arrabbiato, scendendo dall’omonimo ghiacciaio situato a  2200 metri, percorre la valle, sfocia nel lago Lemano e dopo Ginevra entra in Francia, si rafforza grazie a vari affluenti, si dirige verso Sud arrivando a Avignone e si getta nel Mar Mediterraneo formando un grande delta. Nella sua strada, soggetto a precipitazioni eccezionali può formare piene impressionanti anche di oltre 16.000 m³/s.

Acqua e terra si uniscono in un territorio ricco sia di storia che di prerogative turistiche. Un buon posto dove rilassarsi ed approfittare dei piaceri della vita.

Come arrivare:

  • Aeroporto: Sion, con collegamenti internazionali.
  • Auto: dai passi alpini in provenienza dal Canton Ticino e da nord. Da Montreaux sulla A9.
  • Treno: da Basilea, Berna, Losanna e Zurigo con rapidi collegamenti.

 Da vedere:

  • Chiesa Fortezza di Valère con l’antico organo a canne e il festival della musica antica ad agosto.
  • Museo cantonale di archeologia
  • Fondazione Fellini, mostra con artisti internazionali.
  • Notre Dame du Glarier, cattedrale.

Archivi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *